Barbaresco DOCG “San Cristoforo” Riserva

Denominazione del vino: Barbaresco DOCG “San Cristoforo”.

Zona di produzione: Neive (CN), Piemonte.

Cru: San Cristoforo.

Tipologia di terreno: argilloso calcareo, con presenza di marne blu.

Esposizione: Sud-Ovest.

Altitudine: 300-320 m s.l.m.

Vitigno: 100% Nebbiolo di produzione aziendale.

Età vigneto: 20 anni.

Resa: 70 q/ha.

Bottiglie prodotte: 1500-1800.

Contenuto in alcool: 14,5 % in volume.

Vinificazione: tradizionale, con macerazione lunga della bucce (3 settimane).

Invecchiamento: oltre ai due anni di invecchiamento in fusti di rovere, la designazione Riserva prevede due ulteriori anni di affinamento, parte in legno e parte in bottiglia.

Colore: rubino intenso con lievi riflessi aranciati.

Note olfattive: naso ampio e netto, con note di tabacco dolce, cacao, liquirizia, vaniglia e viola.

Note degustative: di corpo pieno e piacevolmente asciutto nel finale.

Ideale con: piatti a base di tartufo, carni rosse, selvaggina, formaggi stagionati. Un idea: provatelo con la cioccolata!

Servizio: temperatura 18-20°C.

Barbaresco DOCG “San Cristoforo”

Denominazione del vino: Barbaresco DOCG 

Zona di produzione: Neive (CN), Piemonte.

Cru: San Cristoforo.

Tipologia di terreno: argilloso calcareo, con presenza di marne blu.

Esposizione: Sud-Ovest.

Altitudine: 3o0-320 m s.l.m.

Vitigno: 100% Nebbiolo di produzione aziendale.

Età vigneto: 20 anni.

Resa: 70 q/ha.

Bottiglie prodotte: 2100-3000.

Contenuto in alcool: 14,0 % in volume.

Vinificazione: tradizionale, con macerazione lunga della bucce (3 settimane).

Invecchiamento: almeno due anni in fusti di rovere, il primo in barrique ed il secondo in botte grande. Prima dell’immissione in commercio il vino viene affinato in bottiglia per almeno sei mesi.

Colore: rosso rubino con lievi riflessi aranciati.

Note olfattive: naso ampio, fine e speziato, con note balsamiche, di liquirizia, vaniglia e viola.

Note degustative: di corpo pieno e leggermente asciutto nel finale.

Ideale con: piatti a base di tartufo, carni rosse e selvaggina.

Servizio: temperatura 18-20°C.

Barbaresco DOCG

Denominazione del vino: Barbaresco DOCG.

Area di produzione: Neive (CN), Piemonte.

Tipo di suolo: argille calcaree con presenza di marne blu.

Esposizione: Ovest.

Altitudine: 300-320 m s.l.m.

Vitigno: 100% Nebbiolo di produzione aziendale.

Età del vigneto: 20 anni.

Resa: 70 q/ha

Bottiglie prodotte: 1200.

Contenuto in alcool: 13,5 % in volume

Vinificazione: tradizionale, con macerazione lunga della bucce (2-3 settimane)

Invecchiamento: 18 mesi in botte grande e 6 mesi in bottiglia prima dell’immissione in commercio

Colore: rosso rubino con lievi riflessi aranciati

Note olfattive: naso ampio, fine e speziato, con note di fiori rossi e viola.

Note degustative: di corpo pieno e leggermente asciutto nel finale.

Ideale con: piatti a base di tartufo, carni rosse e selvaggina.

Servizio: temperatura 18-20°C.

Langhe DOC Nebbiolo

Denominazione del vino: Langhe DOC Nebbiolo.

Zona di produzione: Neive (CN), Piemonte.

Area: San Cristoforo.

Tipologia di terreno: argilloso calcareo, con presenza di marne blu.

Esposizione: Ovest.

Altitudine: 300-320 m s.l.m.

Vitigno: 100% Nebbiolo di produzione aziendale.

Età vigneto: 20 anni.

Resa: 80 q/ha.

Bottiglie prodotte: 1200.

Contenuto in alcool: 13,5 % in volume.

Vinificazione: tradizionale, con macerazione lunga della bucce (2-3 settimane).

Invecchiamento: almeno 6 mesi in botti di rovere francese e 2-3 mesi in bottiglia.

Colore: rosso rubino con lievi riflessi violacei, che acquisirà riflessi aranciati con l’invecchiamento.

Note olfattive: ampio e netto, con note di viola, rosa, cannella, lampone e fragola.

Note degustative: di corpo pieno e leggermente asciutto.

Ideale con: carni rosse e bianche, affettati.

Servizio: temperatura 18-20°C.

Dolcetto d’Alba DOC

Denominazione del vino: Dolcetto d’Alba DOC

Zona di produzione: Neive (CN), Piemonte.

Area: San Cristoforo.

Tipologia di terreno: argilloso calcareo, con presenza di marne blu.

Esposizione: Ovest.

Altitudine: 300-320 m s.l.m.

Vitigno: 100% Dolcetto di produzione aziendale.

Età vigneto: 40 anni.

Resa: 90 q/ha.

Bottiglie prodotte: 2700.

Contenuto in alcol: 12.5% in volume.

Vinificazione: tradizionale, con una breve ed intensa macerazione delle bucce (1 settimana).

Colore: rosso intenso con riflessi violacei.

Note olfattive: naso intenso e persistente, con note di viola, spezie e frutta fresca.

Note degustative: secco, fruttato, con un finale leggermente e piacevolmente amaro.

Ideale con: antipasti, salumi, affettati, piatti di pasta e carni bianche.

Servizio: temperatura 18-20°C

Moscato d’Asti DOCG

Denominazione del vino: Moscato d’Asti DOCG

Zona di produzione: Castagnole Lanze (AT), Piemonte.

Tipologia di terreno: marnoso calcareo.

Esposizione: Nord-ovest.

Altitudine: 280 m s.l.m.

Vitigno: 100% Moscato.

Età vigneto: 25 anni.

Resa: 90 q/ha.

Bottiglie prodotte: 1000.

Contenuto in alcol: 5.0% in volume.

Vinificazione: pressatura delle uve con immediata separazione delle bucce e fermentazione a freddo (16°C) per preservare gli aromi.

Colore: giallo paglierino con riflessi dorati.

Note olfattive: fiori d’arancio, caprifoglio, mandorle, zenzero, frutti verdi, limone e sentori di pesca matura.

Note degustative: sensazioni che vanno dalla pera e mela all’arancia e lime con note di pesca e albicocca.

Ideale con: desserts a base di frutta, gelati e i tipici dolci natalizi e pasquali. Si accompagna molto bene alla preparazione di cocktails e long-drinks.

Servizio: temperatura 8-10°C